Qualificazione e certificazione dei posatori: facciamo chiarezza

UNI 11673-2 – Livello 2, Livello 3 o Livello 4?

Con la pubblicazione della UNI 11673-2 sono nati e comparsi sul mercato diversi sistemi di attestazione delle competenze professionali degli installatori di serramenti, sia in termini di “certificazione” che di “attestazione della qualità del servizio di posa”, secondo quanto prescritto dalla L. 4/2013.

>> Quale scegliere e perché   

Uno dei più frequenti dubbi è costituito dai livelli EQF previsti da norma: a quale puntare e perché?

Ricordiamo innanzitutto che i livelli sono una specie di “matrioska”, ossia i livelli più alti comprendono le competenze dei livelli più bassi. Quindi, il livello 3 comprende anche le competenze del livello 2, mentre il livello 4 comprende anche le competenze dei livelli 2 e 3.

In sintesi, bisogna poi considerare le competenze dei vari livelli:

Image

LIVELLO 4 – installatore Caposquadra

E’ un operatore che, oltre alle competenze dei livelli 2 e 3, è specializzato al massimo livello della norma.

Le alte competenze acquisite riguardano:

a) Capacità di organizzazione delle fasi di lavoro

b) Coordinare altri installatori (anche in squadra)

c) Ha basi di fisica tecnica tali da individuare le problematiche specifiche e collaborare alla loro risoluzione

d) Capacità di relazionarsi con competenza sul piano tecnico ed organizzativo con i Committenti, i Progettisti e la Direzione Lavori in merito alle soluzioni di posa da attuare, sulla base delle specifiche di progetto e della situazione di cantiere. L’individuazione delle soluzioni più idonee permettono di ridurre i contenziosi.

Sottolineiamo che tali competenze divengono ancor più rilevanti nei casi di interventi che non prevedano la presenza del Progettista o della Direzione Lavori, quali molti degli interventi verso il cliente privato.

In questo caso, la responsabilità dell’individuazione delle soluzioni più idonee ricade spesso sulla spalle del serramentista/installatore, che quindi deve possedere adeguate competenze ed esperienza, anche al fine di evitare l’insorgenza di eventuali successivi contenziosi.

LIVELLO 3 – installatore Senior

E’ un operatore che svolge le attività di posasulla base di istruzioni esecutive che devono essere obbligatoriamente fornite da terzi:  serramentista, progettista e/o dal committente.

L’operatore è in grado di comprendere un progetto di posa ma non è in grado di sviluppare la progettazione esecutiva (necessaria in caso di mancata comunicazione da parte del progettista) e non si può tutelare in caso di verifica della corretta posa. 

In sostanza si tratta di un installatore operativo.

LIVELLO 2 – installatore Junior

E’ sostanzialmente un assistente alle operazioni di posa. (Sgombero e pulizia, appronta le attrezzature di lavoro,  coopera alle operazioni di posa).

>> Come conseguire i livelli

Questi livelli vengono in ogni caso conseguiti mediante la partecipazione a specifici esami, che possono eventualmente “cumulare” e comprendere la verifica delle competenze dei livelli inferiori; si consideri che la formazione per il liv. 4 prevista da UNI 11673-3 è di minimo 16 ore.

I commenti sono chiusi